venerdì 16 settembre 2016

Risonanze da MUGNANO DEL CARDINALE (AVELLINO)



ACCOGLIERE E TESSERE IL SIGNORE NELLA PROPRIA VITA


Per un'altra strada fecero ritorno…” (Mt 2,12)
questo il tema che ha accompagnato anche i bambini, i ragazzi e gli animatori di Mugnano del Cardinale, nei giorni degli Esercizi Spirituali per famiglie.


 Un titolo che suscita subito alcune domande e curiosità:
 Perché un'altra strada?
Chi si ha incontrato?
In che cosa ci si è imbattuti?
Cosa è cambiato? 
 
Così il primo giorno ha preso il via condividendo quelli che erano i desideri e le aspettative dei bambini e dei ragazzi, lasciandoci in seguito toccare da alcune immagini che riguardavano la tenerezza, e dal mosaico di Rupnik sull'Annunciazione, nel quale è raffigurato il gomitolo di lana rossa in mano a Maria, simbolo dell'accogliere e del tessere il Verbo nel proprio grembo.






I giorni a seguire sono stati nient'altro che il tempo e lo spazio per accogliere e "tessere" nella vita di ciascuno il Signore, la novità e la buona notizia che egli porta.





Un tempo e uno spazio in cui si è stati invitati a seguire la stella, quella piccola luce nella notte che rimanda a qualcosa di più grande, la stella delle relazioni, del vangelo quotidiano, dell'amicizia, del gioco, della condivisione, della celebrazione eucaristica e della preghiera. Il rimando a qualcosa di più grande è stato rivelato nell'amore, l'amore di Dio, l'amore tra noi, l'amore dentro la famiglia.



L'ultima sera, notte di San Lorenzo, non poteva mancare un tempo in comune, giovani e adulti insieme sotto le stelle, accompagnati dalla preghiera del Rosario e dalla contemplazione del cielo stellato, in cui si è potuto sentire Dio tanto grande e tanto vicino nella sua bontà verso di noi e nella fraternità.


Così anche per i bambini e per i ragazzi, con un reciproco saluto di gioia e riconoscenza, si è potuto dire: "Per un'altra strada fecero ritorno al loro paese"!

Martina, da Portogruaro
  

 ... ed ora, fatevi due risate! Annunciziò! Annunciaziò!

 

Nessun commento:

Posta un commento