COSA FACCIAMO


COSA SONO GLI ESERCIZI SPIRITUALI PER FAMIGLIE

Potremmo definirli così: una "settimana privilegiata” nella quale moglie e marito possono trovare un tempo per pregare serenamente. Partendo dall’ascolto della Parola di Dio, seguendo gli spunti offerti dai padri gesuiti e dalle altre guide spirituali, trovano anche un tempo di confronto costruttivo fra loro. 
Per i figli sono previsti giochi e attività in linea con spirito e contenuti del percorso dei genitori, occasioni quotidiane di condivisione e ringraziamento (momento della "stella") della famiglia riunita.
I padri e le guide sono disponibili per colloqui individuali e/o di coppia nel corso della settimana.
La particolarità di questo genere di proposta è proprio questa: i figli vivono assieme ai genitori l’esperienza di un momento di relazione con Dio, un’occasione bella che coinvolge l'intero nucleo famigliare da continuarsi una volta tornati nella vita di tutti i giorni.

Ma come si svolgono? 

La struttura della giornata è stata messa a punto a seguito di un incessante lavorio di perfezionamento che le famiglie partecipanti e le guide hanno fatto nel corso degli anni, sulla base di confronti e verifiche affinché permettesse di salvaguardare il clima degli Esercizi, con i suoi momenti essenziali, mantenendo lo sguardo comunque sulla peculiarità dei destinatari: le famiglie, intese come singoli, coppie, figli e famiglia unita.

 alcune testimonianze e questo piccolo aneddoto: 

- Mamma, ma gli Esercizi Spirituali li abbiamo inventati noi?
- No, amore, Sant'Ignazio di Loyola.

- Mamma, proprio una brava persona Sant'Ignazio!



Struttura tipo della giornata
Pur con alcuni adattamenti basati sulla particolarità della casa e del luogo, la giornata segue tipicamente un andamento simile a questo:
________________________________________________________________
LODI 
La giornata comincia con le Lodi.
La partecipazione è libera, anche se vi si ritrovano poi quasi tutti, eccetto qualche mamma e i bambini alle prese con il risveglio.
__________________________________________


COLAZIONE
 ______________________________________________________

PUNTI PER LA PREGHIERA 
E' questo il cardine della giornata:

dai brani della Scrittura suggeriti
e commentati dalla Guida 
e dal "grido del cuore" proposto,
prenderà il via la giornata di preghiera.
_____________________________________________________________________________________

MEDITAZIONE INDIVIDUALE

«Inizio la preghiera, in ginocchio o come più mi aiuta, chiedendo al Padre, nel nome di Gesù, lo Spirito Santo, perché il mio desiderio e la mia volontà, la mia intelligenza e la mia memoria siano ordinati solo a lode e servizio di Dio» 
(S.Ignazio) 
______________________________________________________

CONDIVISIONE DI COPPIA
Nel tempo dedicato alla meditazione, la coppia si ritaglia un momento per condividere come sta vivendo l'esperienza e i frutti della preghiera individuale.
__________________________________________
PRANZO DEI BAMBINI
Il pranzo dei bambini si svolge prima di quello dei genitori per lasciare loro ancora del tempo da dedicare al Signore.
Gli animatori e qualche genitore a turno accudiscono i bambini.
_________________________________________

PRANZO DEGLI ADULTI
Il pranzo degli adulti si svolge in silenzio, ascoltando la lettura di un libro, seguita da musica classica.
__________________________________________
RIPOSO POMERIDIANO

I figli ritornano con i genitori per un po' di riposo per recuperare tutti le energie.
__________________________________________

ISTRUZIONI PER LA PREGHIERA
Una delle Guide propone alcune indicazioni pratiche per aiutare la preghiera, tratte dagli Esercizi Spirituali di S.Ignazio o da brani della Scrittura. 
______________________________________________________
MEDITAZIONE INDIVIDUALE
Nel pomeriggio si prosegue con la meditazione e la preghiera personale.
_______________________

COLLOQUIO
Le Guide sono a disposizione per un accompagnamento spirituale personalizzato che si svolge durante i colloqui individuali e, se richiesti e verso il termine del percorso, in coppia.
________________________________________________________________

"STELLA" (CONDIVISIONE DI FAMIGLIA)
E' il momento in cui la famiglia si ritrova insieme, ciascuno racconta le esperienze e le emozioni della giornata e si cerca un punto comune.

Il primo giorno i bambini preparano una stella in cartoncino e ognuno dei 5 giorni la famiglia riunita scrive su una delle sue punte il "succo" della giornata, la parola o la frase che, dopo una breve condivisione, esprime meglio le esperienze vissute da genitori e figli.
____________________________________________________________________________________
MESSA
La Messa è quotidiana e spesso è vissuta insieme ai bambini, dove i canti e la partecipazione, attraverso la presentazione dei frutti della loro attività durante l'offertorio, contribuiscono ad una loro presenza attenta e positiva.
________________________________________________________________

CENA 
La sera si cena tutti insieme. 

Il silenzio cercato, custodito, salvaguardato durante la giornata, cede il passo ad un conviviale tempo di condivisione tra le famiglie.
_________________________________________

PREGHIERA SERALE o ALTRO
La sera l'ultimo pensiero a Dio, prima di andare a dormire. A volte è una preghiera itinerante (per esempio Via Lucis o Via Crucis), altre volte il santo Rosario meditato, l'Adorazione eucaristica notturna "a staffetta" in cappella ("Cuori in ginocchio nella notte") o una veglia sotto il cielo stellato.
Altre volte è la visione di un film in tema o una testimonianza o altro, ma sempre nel clima degli EESS.

________________________________________________________________

... E I BAMBINI NEL FRATTEMPO COSA FANNO?... 
 

giocano
fanno amicizia
cantano
riflettono
dipingono
costruiscono
ascoltano
raccontano
ridono 


pregano
 condividono 
amano
guardano i genitori pregare




Nelle loro attività

seguono gli stessi spunti dati ai genitori

accompagnati dagli occhi attenti,

dalle mani esperte, dalle menti inventive

e dai cuori amorevoli

degli animatori

e di qualche genitore a turno

 
e quando tornano a stare con mamma e papà 

portano nella famiglia tutta la ricchezza

di cui si sono riempiti durante la giornata.



Nessun commento:

Posta un commento